Il sito DataLabor.Com utilizza i cookie per offrire una migliore esperienza di navigazione e per fini statistici anonimizzati. Consulta l'informativa sulla privacy oppure continua la navigazione del sito cliccando sul bottone OK qui a fianco.

Vai alla sezione Chi Siamo

La Tecnologia 5G

La tecnologia 5G, ovvero "5th Generation", quinta generazione della tecnologia di comunicazione e connettività per le reti mobile cellulari è in grado di garantire maggior velocità, minore latenza e capacità di supportare le connessioni contemporanee di più dispositivi

In questi anni siamo passati dalle tecnologie analogiche (1G) alle reti di seconda generazione (2G), ovvero quelle digitali, che regolavano la telefonia mobile, senza mai considerare la trasmissione dei dati. Passando alla tecnologia 3G ci si focalizzò anche sul traffico Internet in mobilità e ad alta velocità, fino all'attuale 4G che ha visto lo sviluppo del settore Internet mobile a banda larga sia dal punto di vista della velocità che dell'efficienza.

Tuttavia, con l'attuale progresso tecnologico e le esigenze della nuova rivoluzione digitale, il 4G non è in grado di supportare tale evoluzione tecnica, nella quale il requisito fondamentale prevede che “tutto il mondo sia connesso”.

Secondo l'organizzazione Next Generation Mobile Networks Alliance, una rete 5G, tra i requisiti in possesso per essere considerata tale, deve avere:

  • Trasmissione dati ad una velocità di almeno 20Gbps in download e almeno 10Gbps in upload
  • In mobilità la connessione 5G dovrà essere fruibile e stabile fino a 500 km/h
  • La nuova rete dovrà consentire la connessione di un milione di dispositivi per chilometro quadrato

Dal momento che l'obiettivo della rivoluzione digitale è quello di connettere non solo telefonini ma vedrà il funzionamento su veri e propri sistemi, nel business, smart home, smart city e molto altro, l'attuale 4G risulta essere superata considerando che questa riesce a ricevere e inviare dati alla velocità di 1Gbps. Non è solamente una questione di banda, perché è previsto un netto miglioramento dell'intero ecosistema.

Il 2020 sarà l'anno dell'affermazione della rivoluzione digitale, quella senza fili, entro questa data debutterà ufficialmente il 5G, anche se in alcune zone è già tutt'ora in uso. È facile capire, dunque, che la nuova rete non dovrà più garantire solamente la banda, ma soddisfare nuovi e più complessi scenari d'uso. Basti pensare che con l'avvento della IoT ogni dispositivo sarà interconnesso ad altri dispositivi, vi saranno miliardi oggetti collegati alla rete in contemporanea in tutto il mondo: per questo dovrà essere una rete di portata gigantesca.

Infatti, tutto sarà connesso: le smart city, viabilità, gestione del traffico, sensori di sicurezza, auto a guida autonoma, smart home, realtà virtuale e aumentata, smart factories, tutto il mondo connesso che scambia informazioni ad alta velocità. Il 5G influenzerà in modo pesante ogni aspetto della nostra società, porterà ad una vera e propria mutazione genetica di tutti i servizi e alla creazione di nuovi.