Il sito DataLabor.Com utilizza i cookie per offrire una migliore esperienza di navigazione e per fini statistici anonimizzati. Consulta l'informativa sulla privacy oppure continua la navigazione del sito cliccando sul bottone OK qui a fianco.

Vai alla sezione Chi Siamo

La Realtà Virtuale e Aumentata

Secondo un rapporto Capgemini la realtà virtuale diventerà di uso comune nei prossimi 3/5 anni, secondo lo stesso studio l’82% delle aziende che utilizza queste tecnologie dichiara di aver riscontrato benefici pari o superiori alle proprie attese

La Realtà Virtuale (Virtual Reality) è un ambiente esclusivamente digitale che simula la realtà effettiva in modo non tangibile e che viene veicolato ai nostri sensi mediante dei dispositivi che consentono un'interazione in tempo reale con gli elementi in esso riprodotti.

La realtà virtuale può essere:

  • Immersiva: l'utilizzatore viene completamente isolato dall'ambiente esterno e viene trasportato nella realtà parallela riprodotta e in essa viene completamente assorbito grazie anche ad un insieme complesso di strumenti
  • Non immersiva: l'ambiente ricreato digitalmente ha un minore impatto sensoriale sull'utilizzatore, anche a causa della minore qualità degli strumenti utilizzati (es. smartphone)

Spesso si tende a confondere la Realtà Virtuale con la Realtà Aumentata o Mista, dove quest'ultima rappresenta un arricchimento della percezione della realtà mediante dei contenuti digitali aggiuntivi che consentono di potenziare l'ambiente reale.

Gli ambiti di applicazione della realtà virtuale o aumentata possono essere molto variegati, dal settore medico, alla progettazione, dall'assemblaggio alla vendita. Pionieri di questa tecnologia sono stati i videogames e i simulatori, ma oggigiorno può essere impiegata in qualunque campo.

Fortunatamente le tecnologie della realtà virtuale sono uscita dai laboratori di ricerca e stanno conquistando velocemente terreno anche nel mondo aziendale. Ne è una prova il successo del dispositivo Microsoft Hololens, che consente di implementare rapidamente soluzioni di realtà mista (Mixed Reality) grazie ad un nutrito corredo di strumenti.

Sempre più spesso si assiste a nuove implementazioni di realtà virtuale per il mondo aziendale, non c'è settore immune da questa trasformazione. Dal retail al turismo, dall'immobiliare all'automotive: oggi è possibile provare un abito senza indossarlo oppure camminare all'interno della propria abitazione prima di realizzarla.

La realtà virtuale è quindi alla portata anche delle PMI italiane. Applicazioni pratiche di realtà mista sono sempre più frequenti: nell'assemblaggio, nei magazzini, nei cantieri, nella manutenzione ed in agricoltura. Ai manager e professionisti ICT il compito di esplorare questa nuova tecnologia cha ha l'indubbio vantaggio di supportare il lavoro umano e minimizzare l'errore.